Cerca
  • CM Racing

Ottima Superpole e zona punti ad un passo per Kofler ed il CM Racing Team nel sabato di Misano


Sabato denso di emozioni per il CM Racing Team, che a Misano ha nuovamente sfiorato la zona punti. Dopo una Superpole molto positiva infatti Maximilian Kofler si è difeso molto bene in Gara 1, conquistando la 16° posizione.


Il day 2 si è aperto con la Superpole, dove Kofler si mostrato in grande spolvero. Il giovane pilota ungherese infatti è stato molto più veloce rispetto alla giornata precedente, conquistando una ottima P13 sullo schieramento di partenza, a soli due decimi dalla top ten.


Alle 15.15 è scattata Gara 1, con Kofler subito in grado recuperare una posizione. Nei giri successivi Maximilian ha lottato a centro gruppo, oscillando intorno alla 15° posizione, l’ultima valevole per i punti, dovendosi accontentare sotto la bandiera a scacchi in 16° piazza. Domani Kofler ed il CM Racing Team torneranno in pista per il warm up (9.25) e soprattutto Gara 2, prevista per le ore 12.45.


Superpole results #ITAWorldSBK

P1 - Dominique Aegerter (Yamaha) 1'37"173

P2 - Nicolò Bulega (Ducati) +0.254

P3 - Lorenzo Baldassarri (Yamaha) +0.331

P4 - Federico Caricasulo (Ducati) +0.541

P5 - Yari Montella (Kawasaki) +0.671

P13 – Maximilian Kofler (CM Racing Team, Ducati) +1.115


Race 1 #ITAWorldSBK Results

P1 - Dominique Aegerter (Yamaha)

P2 - Lorenzo Baldassarri (Yamaha)

P3 - Nicolò Bulega (Ducati)

P4 - Can Oncu (Kawasaki)

P5 - Stefano Manzi (Triumph)

P16 – Maximilian Kofler (CM Racing Team, Ducati)


Maximilian Kofler: “La giornata è cominciata bene, con un’ottima qualifica. Purtroppo in gara ho perso qualche posizione, finendo fuori dalla zona punti, ma in vista di domani sono molto fiducioso. Nel warm up faremo le ultime prove in vista di Gara 2, dove tentare di migliorare il risultato di oggi”.


Manuel Cappelletti (Team Director): “Nella Superpole Max è andato molto forte, ottenendo un’ottima casella di partenza. Per la gara avevamo aspettative più alte rispetto al risultato finale, ma ora dobbiamo cercare di capire come migliorare ulteriormente, per entrare stabilmente in zona punti”.



10 visualizzazioni0 commenti