Cerca
  • CM Racing

Ottima prestazione di Luca Bernardi ed il CM Racing Team negli ultimi test prestagionali di Aragon



Si è conclusa tra i saliscendi di Aragon l’ultima due giorni di test pre stagionali del CM Racing Team e Luca Bernardi, che guardano ora con grande fiducia al primo appuntamento della loro stagione di debutto nel campionato WorldSSP, fissato per il 21-22-23 maggio proprio al Motorland. I test sul circuito aragonese hanno rappresentato un importante esame per il pilota sammarinese, che per la prima volta ha potuto guidare la sua Yamaha YZF-R6 sul tortuoso tracciato aragonese.


Nella prima giornata Luca ha iniziato a prendere confidenza con il tracciato, conosciuto in passato solo in sella alla Yamaha R3, acquisendo tante informazioni utili. La voglia di girare non è certamente mancata al giovane pilota del CM Racing Team, che ha collezionato 66 passaggi totali, con un 1’56”278 come miglior tempo di giornata.


Esattamente come negli ultimi test di Barcellona, del day 2 Bernardi ha compiuto un importante passo avanti. Nella seconda giornata infatti Luca è riuscito a migliorare il proprio crono di più di un secondo, avvicinandosi ai migliori e ottenendo un ottimo 1’55”093, nel migliore dei 60 giri percorsi nell’arco della giornata.


Con 126 giri totali ed un ottimo riferimento cronometrico il campione italiano 2020 il team romano possono dunque lasciare la Spagna con il sorriso, consapevole di poter dire la loro in una categoria in crescita e livellata come la Supersport.


Luca Bernardi:“E’ senza dubbio stato un test positivo, sono soddisfatto. Nella prima giornata ho cercato di capire la pista e la moto, senza fretta dato che dovevo fare i conti con tanti elementi nuovi. Nel secondo giorno il lavoro svolto nel giorno precedente ha iniziato a dare i suoi frutti, permettendomi di sentirmi molto più a mio agio in sella. La squadra mi sta davvero aiutando a capire rapidamente la moto, oltre che lavorare sodo, e per questo lo devo davvero ringraziare”.


Manuel Cappelletti (Team Director):“Siamo arrivati ad Aragon con l’obiettivo di creare un ottimo assetto di base per la prima gara della stagione, dato che Luca non aveva mai girato su questa pista con una 600cc, e possiamo ritenerci soddisfatti. I tempi fatti segnare sono interessanti, ed i commenti di Luca ci hanno aiutato a prendere la strada giusta. Ora non ci resta che iniziare la stagione, per la quale abbiamo grandi aspettative”.


15 visualizzazioni0 commenti