Cerca
  • CM Racing

Gara 1 all’insegna dell’apprendistato per Kofler ad Aragon


Sabato complicato per il CM Racing Team, che sul tracciato di Aragon ha disputato oggi la prima gara del campionato WorldSSP 2022. Nonostante il grande sforzo profuso infatti Maximilian Kofler ha concluso gara 1 in 22° posizione.


In mattina è andata in scena la Superspole, per determinare la griglia di partenza. Forte del lavoro svolto nella giornata di ieri Kofler è tornato in sella alla sua Panigale V2 955, mettendo a referto nove giri ed ottenendo la 23° posizione.


Alle 15.15 ha preso il via gara 1, con Maximilian desideroso di recuperare posizioni. La prima parte della corsa ha sorriso al giovane austriaco, capace di recuperare alcune posizioni, ma costretto poi a fare i conti con il degrado delle gomme, transitando così sotto la bandiera a scacchi in 22° piazza, ma acquisendo al contempo tante informazioni utili in vista del futuro.


Terminata la prima giornata di gare, ora il CM Racing Team è pronto per dare il massimo anche domani. Il day 3 si aprirà alle 9.25 con il warm up, mentre alle 12.30 si spegneranno i semafori di Gara 2. La corsa sarà visibile su Sky Sport MotoGP, canale 208 di Sky.


Risultati Superpole #AragonWorldSBK

P1 – Lorenzo Baldassarri (Yamaha) 1’52”706

P2 – Dominique Aegerter (Yamaha) +0.344

P3 – Can Oncu (Kawasaki) +0.422

P4 – Nicolò Bulega (Ducati) +0.530

P5 – Glenn Van Straalen (Yamaha) +0.820

P23 – Maximilian Kofler (CM Racing Team, Ducati) +2.430


Risultati Gara 1 #AragonWorldSBK

P1 – Lorenzo Baldassarri (Yamaha)

P2 – Dominique Aegerter (Yamaha)

P3 – Can Oncu (Kawasaki)

P4 – Glenn Van Straalen (Yamaha)

P5 – Nicolò Bulega (Ducati)

P22 - Maximilian Kofler (CM Racing Team, Ducati)


Maximilian Kofler:“Oggi mi sono sentito meglio di ieri, riuscendo in Superpole a migliorare il mio tempo delle prove libere. In gara ho provato a fare del mio meglio: non è stato facile, ma ho imparato tanto”.


Manuel Cappelletti (Team Director): “Stamattina Max è riuscito ad emulare i tempi dei test, nonostante il cambio di temperature, il che è positivo. In gara ha dovuto fare i conti con l’inesperienza, e con una moto che ancora deve fare tanti chilometri: siamo all’inizio di una nuova avventura, quindi è normale che le prime gare ci servano per fare esperienza”.



22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti